Sidebar Menu

Come scegliere il miglior condizionatore per la mansarda?

Un condizionatore per la mansarda è un elettrodomestico che può rendere ancora più confortevole questo angolo di casa così raccolto e intimo. Scegliere quello più corretto, è sicuramente una decisione non facile senza una guida scritta da esperti.

Un condizionatore d’aria nella mansarda può essere una scelta più che ideale per andare a rendere ancora più confortevole anche la mansarda più calda. Nella stagione estiva, a causa dei raggi del sole che si posano sul tetto, le mansarde possono diventare roventi in poco tempo.

La scelta del giusto condizionatore d’aria, dovrà richiedere una valutazione accurata e che deve tenere in considerazione l’utilizzo che si andrà a fare della mansarda e la presenza o meno di eventuali sistemi di isolamento.

Se si abita nella zona di Bergamo, e si vuole essere assistiti da un’azienda specializzata nella vendita condizionatori Daikin a Bergamo, non esiste scelta migliore di quella offerta da Bergamo Condizionatori. L’esperienza dei tecnici e un servizio di primo livello dall’installazione al momento della manutenzione rendono Bergamo Condizionatori un partner affidabile in ogni situazione.

Posizionamento del condizionatore

Il primo punto da prendere in considerazione è senza ombra di dubbio quello inerente la posizione dello split. Se si trova in una posizione che non permette all’aria di circolare nel modo migliore, la sua efficacia sarà ridotta di molto. Cosa che può quindi rendere meno efficace la sua capacità di rinfrescare la mansarda.

La presenza di un armadio o di un altro complemento di arredo, purtroppo risulterà una pessima scelta per la circolazione dell’aria all’interno della mansarda. Fattore che nelle calde giornate estive può andare a creare dei problemi durante il suo funzionamento.

Ventilazione della soffitta

Se la ventilazione della propria mansarda è impostata in modo da sfiatare l’aria verso l’esterno, allora questa sua caratteristica può essere positiva nel momento in cui si andrà a diminuire la temperatura nella mansarda. Al contrario, se questa caratteristica non è presente nel sistema di ventilazione della mansarda potrebbe risultare un problema.

Il fattore che maggiormente può influenzare la circolazione del calore all’interno della mansarda, è proprio la ventilazione e l’isolamento del tetto. Se il sottotetto è ventilato nel modo corretto, le prese d’aria permettono al calore di salire e uscire dallo spazio che è presente nel sottotetto.

Uno dei sistemi più indicati per risparmiare sui costi dell’aria condizionata è quello di ridurre la differenza di temperatura tra l’esterno dell’abitazione e quella della mansarda. Una corretta ventilazione permette di ridurre notevolmente la differenza in questo contesto. Quando il sottotetto si raffredderà senza la necessità dell’impianto di aria condizionata, si avrà un notevole risparmio sulla bolletta della corrente elettrica.

Soluzione tecnologicamente avanzata

Per trovare la mansarda fresca e pronta ad accogliere nel modo più opportuno i suoi occupanti, è bene avere un sistema automatico e programmabile per la regolazione della sua temperatura. Un sistema domotico o che funziona mediante il proprio smartphone, permette di regolare la temperatura della mansarda anche se non si è fisicamente al suo interno. Una volta arrivati a casa, si rimarrà stupiti del piacere che si proverà a trovare la mansarda fresca.

Se non ci si sente sicuri delle caratteristiche indispensabili da scegliere per il proprio sistema di condizionamento in mansarda, è bene rivolgersi ad un professionista. Professionista che potrà quindi valutare nell’insieme la mansarda e le sue peculiarità, consigliando un impianto di condizionamento dell’aria perfetto per andare a creare l’ambiente ideale dove trascorrere il proprio tempo.

Back To Top